Ciambelline

 

Ciambelline, un lustro di tradizione


Riavviare ogni mattina la tradizione: svegliarsi al mattino ed entrare in cucina lasciandosi avvolgere dal caldo profumo di un dolce da intingere nel caffè-latte. 
Così da 40 anni e forse più: la classica e deliziosa colazione risponde al nome di ciambellina, sia che accompagni un aromatico tè o che si sciolga dolcemente nel latte caldo. E' un tipico dolce dalla forma circolare e provvisto di un buco nel mezzo: abbracciando le più diverse tradizioni culinarie, questo biscotto è stato pian piano adattato e personalizzato assumendo nomi e caratteristiche tipiche della zona di produzione. La pasticceria Civardi invece non ha rinunciato alla tradizione del foro di famiglia e, ad oggi, rifornisce i clienti della stessa ciambellina, a quasi un lustro di distanza dal primo impasto sfornato.

La ricetta:

Gli ingredienti sono quelli intramontabili: il burro fresco miscelato sapientemente con lo zucchero semolato e le uova fresche. La morbidezza dell'impasto viene quindi arricchita dalla farina bianca, setacciata finemente e quindi rifinita col lievito. A completare il tutto, ai aggiunge il giusto pizzico di aromi che conferiscono alla ciambellina quel profumo intenso che riesce allegramente a svegliare l'olfatto di tutto il vicinato alle prime luci del mattino.

Ingredienti:

Farina, burro, zucchero, uova, latte, lievito e aromi